Fabio Pariante 30/03/2017

La mostra multimediale dedicata al grande pittore olandese è stata prorogata fino al 23 aprile! A Palazzo degli Esami, nel cuore di Trastevere – Roma, per esplorare la vita e le opere di Vincent Van Gogh nel periodo che va dal 1880 fino al 1890, nonché di interpretarne i pensieri e le emozioni nel suo vagare tra Parigi, Arles, Saint-Rémy e Auvers-sur-Oise, i luoghi dove creò molti dei suoi capolavori senza tempo. Lungo il percorso lo spettatore può osservare queste opere cogliendone tutti i dettagli, studiandone il colore e la tecnica. Fotografie e video, combinate alle opere di Van Gogh, mostrano le sue fonti di ispirazione.

Più di 3.000 immagini di grandi dimensioni creano un allestimento elettrizzante che riempie schermi giganti, pareti e colonne dal soffitto fino al pavimento, immergendo gli ospiti nei colori vibranti e nei dettagli intensi che caratterizzano lo stile unico di Van Gogh.

La mostra utilizza la tecnologia SENSORY4T, un sistema unico che incorpora oltre 50 proiettori ad alta definizione, una grafica multi-canale e un suono surround in grado di creare uno dei più coinvolgenti ambienti multi-screen al mondo. Grandi immagini, nitide e cristalline, illuminano schermi e superfici che esaltano l’originalità dello spazio espositivo e si accompagnano alle musiche di Vivaldi, Ledbury, Tobin, Lalo, Barber, Schubert, Satie, Godard, Bach, Chabrier, Satie, Saint-Saëns, Godard, Handel.

Per informazioni: http://www.vangoghroma.it/

(Exibart.com)

Scorri la mia gallery su Instagram per alcuni scatti della mostra. 

Leave a comment.