Estate d’arte a Napoli. 6 gallerie (e mostre) da non perdere

Un’immersione nella città partenopea, fra mostre e spazi tutti da scoprire durante le prime settimane d’estate.

In un periodo in cui il capoluogo campano diventa palcoscenico internazionale in termini di arte e turismo, gallerie e residenze aprono i loro spazi non solo alle mostre. Alcune di queste, infatti, sono vere e proprie aree in cui viene rivoluzionato il concetto di spazio espositivo, con rassegne cinematografiche e performance che si alternano a personali e collettive incentrate perlopiù su giovani talenti, sia italiani sia stranieri. Luoghi in cui il pubblico si trova a interagire con l’ambiente circostante, in un clima friendly e dinamico.

Lost in translation – Dove non fui mai, DAMP, Mapils Gallery

Per la città si tratta di un periodo molto importante, in particolare sul piano turistico. In riferimento ai dati presentati dal Centro Studi di Turistici di Firenze e Confesercenti in occasione della presentazione della 22esima Borsa del Turismo che si è tenuta lo scorso maggio, Napoli risulta la seconda città d’arte italiana – la prima è Matera – ad aver maturato una crescita di oltre il 90% dal 2010 al 2017.

Oltre ai principali musei di arte antica, moderna e contemporanea, ecco alcune mostre e gallerie da non perdere, da giugno a settembre 2018. Continua su Artribune.