Byhours, la tecnologia VR per le prenotazioni alberghiere

L’app di BYHOURS introduce immagini di realtà virtuale a 360° per immergersi nelle stanze d’albergo prima di prenotarle
 
Byhours, la prima e unica piattaforma di prenotazione online e app mobile a livello internazionale che permette di prenotare microsoggiorni in più di 3.000 hotel in pacchetti da 3, 6 o 12 ore, è fortemente dedita all’innovazione e lo dimostra introducendo nella sua app immagini a 360°, cosicché gli utenti possano immergersi nelle stanze d’albergo prima di prenotarle. La startup spagnola precede le grandi agenzie di viaggi e aggiunge la realtà virtuale al suo modello di prenotazione flessibile di microsoggiorni, attraverso il quale l’utente può decidere l’orario di entrata e la durata della sua permanenza in hotel.


Per la prima volta, BYHOURS offre la possibilità di vedere a 360° camere d’albergo e altri servizi inclusi in hotel di lusso situati a Barcellona, Milano, Bogotà e Buenos Aires. Questa funzione è ora disponibile per utenti Android e iOS tramite la app di BYHOURS.

VR e AR: le maggiori innovazioni del settore turistico nel 2018
La Realtà Virtuale (VR) e la Realtà Aumentata (AR) sono state identificate come le maggiori innovazioni che avranno un impatto sul settore viaggi nel 2018[1]. BYHOURS ha incorporato questa tecnologia nella sua app per migliorare l’esperienza dei suoi utenti, che ora potranno avere accesso virtuale a 360° alle stanze di albergo. La visione dinamica della Realtà Virtuale mostra sia la stanza, sia altre aree dell’hotel (terrazze, bagni, piscina, etc), di cui il cliente può usufruire.

“I consumatori di oggi hanno bisogno non solo di una maggiore personalizzazione in tutti i servizi che prenotano, ma anche di un’esperienza virtuale. Questo è uno dei maggiori trend che avrà un impatto sul settore turistico quest’anno. Tutto ciò può cambiare il comportamento dei clienti nelle prenotazioni alberghiere” spiega Christian Rodríguez, fondatore dell’azienda.


BYHOURS ha presentato questo nuovo uso dell’intelligenza artificiale nel settore turistico e nel settore alberghiero nella cornice della conferenza del Forum TurisTIC, tenutasi tra il 10 e 11 aprile a Barcellona. Oltre alla realtà virtuale, BYHOURS ha recentemente attivato un sistema chatterbox su Facebook tramite cui i clienti possono fare prenotazioni, richieste, modifiche e cancellazioni, come anche avere risposte a dubbi sulle modalità di pagamento. Con questa opportunità, il cliente non deve necessariamente contattare il Servizio Clienti. 
L’app di BYHOURS è stata lanciata nell’ottobre 2017 ed è già stata scaricata più di 100.000 volte. Per aumentare la comodità del servizio, è possibile per tutti gli utenti iOS pagare con la propria carta di credito con un semplice click tramite Apple Pay. ByHours è stata inoltre scelta tra le TOP 100 app per viaggi nel Google Play Store e nell’App Store iOS, con una valutazione clienti di 4 e 4.5 stelle rispettivamente, si è classificata seconda nel contest nazionale #Startmeapp di Huawei ed El País e come vincitrice nel contest #StartupSFights di Deloitte, tenutosi lo scorso marzo a Madrid.